PRODUZIONE DI INTEGRATORI ALIMENTARI LIPOSOMIALI

Integratori-Alimentari-Liposomiali

PRODUZIONE DI INTEGRATORI ALIMENTARI LIPOSOMIALI

I LIPOSOMI

Molte sostanze nutritive, come le vitamine e i minerali, possono essere incapsulate all’interno dei sistemi liposomiali. I liposomi sono vettori costituiti da vescicole chiuse formate da un doppio strato di fosfolipidi, molto simili alle membrane che circondano le cellule del nostro corpo. Le membrane fosfolipidiche presentano una spontanea attitudine nel formare queste vescicole quando si trovano in soluzione acquosa, riempiendosi e inglobando i componenti disciolti in essa, come, per appunto, le sostanze nutritive.

Il processo di incapsulamento liposomiale consente alle sostanze di penetrare efficacemente nei tessuti, proteggendole dal rischio di ossidazione e di degrado, passando attraverso il sistema digestivo intatte, distribuendole in modo mirato nel corpo attraverso il flusso sanguigno fino al livello intracellulare, raggiungendo efficacemente l’obiettivo senza danni. Questo ne migliora notevolmente l’assorbimento e la biodisponibilità per l’organismo.

LIPOSOMI: PERCHÉ?

Ogni integratore ha come bersaglio le cellule dei nostri tessuti, che vengono raggiunte attraverso il flusso sanguigno.

Gli integratori assunti per via orale sono in assoluto la tipologia più diffusa, e spesso sono la prima, nonché miglior scelta per poter assumere alcuni tipi di sostanze.

Il principale svantaggio è però la loro presunta inefficacia, motivo per cui gli integratori alimentari spesso godono di una scarsa reputazione.
Infatti, i componenti più sensibili perdono la maggior parte del loro effetto passando attraverso il canale digerente, oppure non vengono assorbiti e vengono espulsi prima di poter svolgere il loro compito.

I ricercatori hanno scoperto che le formulazioni liposomiali possono essere utilizzate per trasportare sostanze, tra cui gli integratori alimentari, proteggendole.
I liposomi sono utilizzati da decenni, ma la loro utilità è evidente anche per ottenere un assorbimento completo di molti nutrienti.

È stato dimostrato che i liposomi migliorano la biodisponibilità dei nutrienti di ben 46 volte: la biodisponibilità indica la quantità di una sostanza che entra effettivamente nel flusso sanguigno. Per fare un paragone, la biodisponibilità può essere paragonata al rapporto qualità-prezzo: più è elevata, maggiore sarà l’effetto della sostanza sul nostro corpo.

Inoltre, con le classiche compresse, non è possibile far arrivare nel flusso sanguigno più di una certa quantità di una determinata sostanza: con i liposomi tale quantità può essere decisamente superiore.

FUNZIONI DEI LIPOSOMI

I liposomi hanno tre funzioni principali:
Protezione dei principi attivi. L’ambiente acido dello stomaco può danneggiare alcuni principi attivi. L’incapsulamento nei liposomi protegge i principi attivi nel sistema digerente.

“Masking”. I fosfolipidi mascherano i principi attivi in modo che quantità maggiori possano essere assorbite e sfuggire alla funzione selettiva dell’intestino tenue. Gli effetti collaterali di alcune vitamine e minerali ad alto dosaggio possono così essere ridotti.

Migliore assorbimento. I liposomi vengono assorbiti preferenzialmente nell’intestino, poiché sono costituiti da fosfolipidi proprio come le nostre membrane cellulari. Attraverso il normale assorbimento dei grassi, i principi attivi entrano quindi direttamente negli enterociti (cellule intestinali) e da lì nel sangue attraverso il sistema linfatico. Il percorso attraverso il fegato può così essere evitato.

Molti integratori alimentari possono essere formulati come sostanze liposomiali, sia in polvere, come compresse o come liquidi.

Nessun commento

Post A Comment